☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

Russia, 15enne aggredisce con un'ascia in classe una compagna: non è pericolo di vita

Un bruttissimo episodio si è verificato in Russia, precisamente a Volsk, città della regione di Saratov, dove un giovane ragazzo di 15 anni ha improvvisamente aggredito con un'ascia una sua compagna di classe di 12 anni, ferendola in maniera piuttosto grave. Secondo quanto riporta la stampa internazionale, pare che il soggetto avrebbe lanciato all'intimo dell'istituto scolastico anche delle bombe molotov, che fortunatamente non sono esplose.

Ovviamente non sono noti i motivi che hanno portato il giovane a compiere l'insano gesto. Sulla vicenda comunque indaga la Polizia, che nei momenti successivi al fatto di cronaca ha arrestato l'autore del misfatto.

Voleva imitare altre stragi

Il lato più inquietante di questa vicenda è rappresentato da un video che l'aggressore avrebbe girato, nel quale diceva di voler imitare gli autori di altre stragi del genere che si sono verificate sul territorio russo, una su tutte quella del 18enne che lo scorso anno, ad ottobre, uccise ventuno persone presso un istituto tecnico di Kerch, città della Crimea.

Sul posto sono intervenuti subito i soccorsi, che hanno provveduto a trasportare d'urgenza la 12enne in ospedale, che attualmente comunque versa in condizioni stabili, che, come detto, non farebbero temere per la sua vita. La condizione comunque viene tenuta sotto costante controllo da parte dei medici. Si sono vissuti momenti di terrore all'intimo dell'istituto scolastico in questione, in quanto si temeva che il folle potesse colpire anche altri studenti. La vicenda ha scosso il Paese, e neppure uno si aspettava che in quella scuola si sarebbe verificato un episodio simile, di una gravità inaudita.

Indagini in corso

Ovviamente il nome dell'aggressore e quello della ragazza ferita non sono stati diffusi, in quanto trattandosi di minorenni la privacy è d'obbligo. Si tratta di un caso estremamente delicato, sul quale adesso saranno necessari i dovuti approfondimenti. Bisogna chiarire in primis come abbia fatto il giovane a procurarsi l'ascia in questione, un oggetto che se usato in maniera così sconsiderata può fare davvero molto male.

Per fortuna l'adolescente è stato fermato in tempo, questo perché le Forze dell'Ordine sono state chiamate tempestivamente, e hanno agito prima che potesse troppo tardi. Sicuramente nelle prossime ore, o al massimo nei prossimi giorni, si potranno conoscere ulteriori particolari su questa brutta vicenda. Certamente non è il primo episodio del genere che accade nel mondo, e probabilmente non sarà neanche l'ultimo.

Tra l'altro il fatto in questione capita a poche ore di distanza da quanto successo in Giappone, dove un folle ha accoltellato delle studentesse che stavano aspettando il bus sul marciapiede: purtroppo in quest'ultima occasione ci sono stati due morti, un 39enne e una bimba di 12 anni.