☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

Fox News: Russia e Iran hanno stanno costringendo gli USA ad abbandonare l’Afghanistan

Russia e Iran stanno attivamente cercando di influenzare la condizione in Afghanistan per far perdere terreno agli Stati Uniti nella regione, sostenendo i ribelli contro le forze NATO. Lo riporta Fox News.

Per sedici anni gli Stati Uniti hanno cercato di stabilizzare la condizione in Afghanistan, un paese devastato dalla guerra diventato trampolino di lancio per il terrorismo internazionale, come accaduto nel 2001.
Tuttavia, nonostante lo stanziamento di fondi per l'ammontare di 600 miliardi di dollari e migliaia di morti, le azioni degli americani non hanno portano i risultati desiderati. "La condizione in Afghanistan è ormai estremamente instabile", ha detto l'ex comandante delle operazioni speciali degli Stati Uniti in Afghanistan e in Medio Oriente, il tenente colonnello Mike Waltz.
Inoltre la Russia e l'Iran stanno attivamente cercando di influenzare la condizione in Afghanistan. Secondo gli esperti, Mosca e Teheran "sono entrate in contatto con i gruppi ribelli, li hanno addestrati ed armati".
"Negli ultimi anni la Russia ha iniziato ad intraprendere azioni più decise, legittimando apertamente i talebani e sostenendoli nella lotta contro la NATO — ha detto il comandante delle forze Usa e Nato in Afghanistan, il generale John Nicholson — mentre il vicino Iran sostiene i talebani e contemporaneamente dialoga con il governo afgano sul diritto delle fonti d'acqua, così come sulle questioni commerciali e della sicurezza".
 Secondo il capo del Comando Centrale degli Stati Uniti, il generale Joseph Votel, la Russia sta cercando di diventare un attore influente in Medio Oriente, e, molto probabilmente, "fornisce ai talebani supporto in termini di armi e munizioni."
 I ribelli hanno occupato nuovi territori dopo che il presidente Obama alla fine del 2014 ha deciso di ritirare dall'Afghanistan parte delle truppe americane. Come risultato i talebani e l'ISIS ha lanciato una grande offensiva in tutto il paese, che ha provocato pesanti perdite tra i militari afghani.
In contrasto con il Pakistan, che sostiene direttamente i talebani, "la vastità della cooperazione fra Russia e Iran e i ribelli non è completamente chiara", sottolinea il canale.
"Non abbiamo informazioni sulla presenza di covi di terroristi in Iran", ha dichiarato l'ambasciatore dell'Afghanistan negli Stati Uniti Hamdulla Mohib.
Per risolvere i crescenti problemi in Afghanistan il Pentagono ha proposto di inviare a Kabul altri 4000 soldati. "Adesso il vantaggio in Afghanistan non è dalla nostra parte", ha commentato il Segretario alla Difesa degli Stati Uniti James Mattis.
Tuttavia l'amministrazione Trump è estremamente scettica riguardo questo piano. Come dice Fox News, molti alla Casa Bianca, tra cui il presidente, considerano dubbia la vittoria in Afghanistan. Inoltre molti analisti temono che l'amministrazione Trump possa semplicemente rifiutarsi di continuare la lotta in Afghanistan.
"La posta in gioco è alta. Non possiamo andarcene da lì — ha detto Waltz — In questo caso Trump farà per l'Afghanistan quello che Obama ha fatto per l'Iraq".