☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

Politico: l'avanguardia USA non è idonea a contrastare la Russia

La 173a brigata aerea statunitense non è sufficientemente equipaggiata e non ha le competenze necessarie per affrontare la Russia in caso di conflitto. Lo riporta il giornale statunitense Politico.

Le forze di reazione rapida dell'esercito americano in Europa non sono dotate degli adeguati equipaggiamenti e dell'organizzazione necessaria a contrastare una ipotetica aggressione militare della Russia.
La 173a Brigata aerea dell'esercito statunitense, con sede in Itali, è un bastione dell'Alleanza che negli ultimi 15 anni è stato impiegato principalmente in Iraq e in Afghanistan. Ma ora manca delle "capacità chiave" necessarie per una missione contro la Russia.
Quando si è verificato il conflitto in Ucraina, i paracadutisti di questa brigata sono stati mandati nei Paesi Baltici per evitare una possibile invasione dal fronte orientale della NATO. Tuttavia, come dimostrato dalle recenti esercitazioni con i militari ucraini, la brigata ha alcune lacune di fronte alle milizie filo-russe, che utilizzano droni a basso costo e gli strumenti di guerra elettronica per identificare gli obiettivi dei loro attacchi.
Alcune di questi problemi (come la mancanza di sistemi di difesa aerea e guerra elettronica, e la dipendenza dalle comunicazioni via satellite e GPS) derivano dal fatto che questo battaglione per lungo tempo ha combattuto in Iraq e in Afghanistan, dove il nemico è sprovvisto di aviazione e di altre apparecchiature ad alta tecnologia.
La pubblicazione ricorda che la Russia sta per iniziare la sua più grande esercitazione dell'era post-sovietica.

"Anche se la 173a Brigata conta appena quattro mila soldati, che di per sé non possono far fronte all'attacco della Russia verso l'Europa, questa brigata è considerata un elemento importante nel sistema di deterrenza di Mosca contro la minaccia dei confini della NATO", scrive il giornale.
Alcune mancanze della brigata possono essere facilmente reintegrate, come il camuffamento dei veicoli. La brigata dovrebbe inoltre essere dotata di un piccolo contingente di carri armati leggeri, ma, come indica l'autore dell'articolo, questo potrebbe richiedere nel migliore dei casi diversi anni.
La principale minaccia, secondo la pubblicazione, sono i dispositivi russi di guerra elettronica che possono facilmente neutralizzare il sistema GPS ad una distanza di 80 km. Per risolvere questo problema si propone, ad modello, l'utilizzo di onde radio corte, che sono più difficili da seguire per il nemico. Le forze armate statunitensi sono passate da tempo a comunicazioni via satellite, ma alcuni dei loro alleati dispongono ancora di apparecchiature a corto raggio.
Tuttavia l'artiglieria americana è fortemente dipendente dal GPS. Prima dell'era del GPS, l'artiglieria utilizzava le mappe del cielo, ma non sono state aggiornate da più di 20 anni.
"Se la Russia utilizza strumenti elettronici di guerra per bloccare la brigata d'artiglieria, e le sue armi anti-carro non sono in grado di sfondare la difesa russa, se possono confondere e rapidamente prendere il sopravvento su questi paracadutisti, allora saremo coinvolti in una lunga guerra", conclude il giornale.