☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

Cosa accade se la Russia taglia i cavi subacquei di internet

L'edizione digitale di Wired ha ipotizzato cosa accadrebbe se la Russia decidesse di attaccare i cavi internet sul fondo degli oceani.

Alti rappresentanti della Marina americana nel corso degli anni hanno avvertito delle disastrose conseguenze che porterebbe un possibile attacco delle navi russe contro i cavi, nota Wired, con la solidarietà dei loro colleghi britannici, che sono sicuri che un tale attacco si tradurrebbe per il paese in un crollo finanziario. Inoltre, la NATO prevede di ripristinare il posto di comando dell'era della guerra fredda, uno degli obiettivi diventerà la protezione della comunicazione sottomarina da azioni ostili da parte di Mosca, scrive il giornale.

Tuttavia, secondo gli esperti, i militari occidentali stanno altamente esagerando su questa minaccia. Ogni paio di giorni in tutto il mondo si danneggia uno dei 428 cavi sottomarini. Nella maggior parte dei casi le cause sono i terremoti o le navi e il loro ancoraggio. Gli utenti di internet spesso non si accorgono della rottura, i dati vengono automaticamente reindirizzati su un'altra linea. In Europa, USA, Asia Orientale e in altre regioni ci sono una moltitudine di cavi.

Quindi, scrive Wired, se i sottomarini russi dovessero rompere un paio di cavi nell'oceano Atlantico, non disturberebbe gravemente il funzionamento di internet. Anche se riuscirebbero a tagliare tutti i fili dell'Atlantico, il traffico sarebbe ancora possibile reindirizzandolo attraverso i cavi nell'Oceano Pacifico.

Nel caso in cui la Russia in qualche modo inammissibile riesca a tagliare completamente fuori gli USA da internet, gli americani sarebbero in grado di utilizzare la rete di terra per la comunicazione all'intimo del paese, afferma il giornale.

In precedenza, gli esperti russi hanno definito fantasie la dichiarazione sull'intenzione della Russia di danneggiare i cavi dell'Atlantico. In particolare, l'esperto militare, redattore capo del giornale "l'Arsenale della patria" Victor Murakovskij ha dichiarato, che Mosca ha la possibilità teorica di danneggiare in acque profonde la comunicazione che attraversa il fondo dell'Oceano Atlantico, tuttavia, la dichiarazione sull'intenzione di farlo è frutto dell'immaginazione dello stato maggiore britannico.

Un portavoce dell'ambasciata russa nel Regno Unito ha detto che le parole dei militari britannici sulla minaccia per i cavi sottomarini da parte di Mosca sono un tentativo di aumentare il bilancio della difesa.