☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

USA e Israele scoprono l’inganno della Russia in Siria

Gli specialisti iraniani controlleranno i sistemi missilistici antiaerei S-300 consegnati dalla Russia alla Siria, lo ha comunicato una fonte associata ai servizi segreti americani e israeliani a DEBKAfile.

Un portale israeliano specializzato nell'intelligence militare nota che la parte russa, che inizialmente progettava di affidare agli specialisti iraniani la gestione dei sistemi di difesa aerea siriana, ha fornito alla Siria la stessa variante del sistema anti-aereo, l'S-300PMU-2, che l'Iran ha ricevuto dalla Russia nel 2016. Attualmente, secondo DEBKAfile, gli operatori iraniani sono in corso di traferimento in Siria.

DEBKAfile scrive che gli Stati Uniti e Israele sono allarmati dalla simile soluzione della Russia, e che ci sono aspetti positivi e negativi. Da un lato, l'esercito americano e quello israeliano si preoccuperanno meno dei rischi di uccidere specialisti russi in caso di attacco contro le difese aeree siriane, mentre, d'altra parte, il controllo dell'S-300 rafforza significativamente la posizione dell'Iran, uno dei più forti nemici degli Stati Uniti e di Israele.

A ottobre, la Russia ha completato le consegne di tre divisioni S-300 in Siria, ognuna delle quali comprende otto lanciatori. Il sistema di difesa aerea è stato inviato in Siria dopo varie riparazioni e manutenzione, e gratuitamente, dal momento che erano stati utilizzati dalla Russia prima di essere sostituiti con i più moderni sistemi S-400. Allo stesso tempo, il Ministero della Difesa ha dichiarato che la formazione degli specialisti siriani richiederebbe tre mesi.

La soluzione di spedire l'S-300 in Siria è stata presa dopo un incidente avvenuto a settembre, quando un aereo da ricognizione Il-20 russo è stato colpito un missile siriano C-200 che aveva ingaggiato un caccia israeliano F-16 Fighting. La Russia ritiene che gli S-300 rafforzeranno la difesa siriana.

Le consegne dei sistemi russi di difesa aerea all'Iran hanno avuto luogo da aprile a ottobre 2016. La Repubblica Islamica avrebbe ricevuto quattro divisioni S-300PMU-2.