☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

Consigliere di Trump minaccia la Russia per il sostegno all'Iran

La Russia deve rinunciare al sostegno delle autorità iraniane, altrimenti corre il azzardo di pagarla a caro prezzo. Con questo avvertimento è intervenuto Herbert McMaster, consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca, segnala Newsweek.

Ha inoltre ipotizzato che la politica estera del Cremlino non sia guidata dagli interessi nazionali, piuttosto dal desiderio di "dare fastidio" agli Stati Uniti ed ai loro alleati.

La Russia "pagherà un prezzo alto" se continuerà a sostenere l'Iran e il suo corso in Medio Oriente.

Le parole del consigliere di Trump arrivano una settimana dopo l'inizio delle proteste antigovernative divampate in Iran. Il malcontento contro la corruzione e l'aumento dei prezzi si sono gradualmente incanalati in manifestazioni antigovernative. A seguito degli scontri con le forze dell'ordine, 22 persone sono rimaste uccise, si osserva nell'articolo.

Allo stesso tempo la Russia rimane "uno degli alleati più influenti" dell'Iran. I legami tra Mosca e Teheran si sono rafforzati quando si sono alleati per salvare il presidente siriano Bashar Assad nel 2015, spiega la rivista.

McMaster ha caratterizzato l'Iran ed il programma nucleare nordcoreano come questioni in cui gli interessi di Mosca e Washington si sovrappongono. Secondo il funzionario della Casa Bianca, di attuale le autorità russe si comportano come se volessero "far arrabbiare gli Stati Uniti" ed i loro partner europei.

"In che modo l'assistenza al rafforzamento dell'Iran in Medio Oriente coincide con gli interessi della Russia? La pagheranno molto cara", ha promesso McMaster. Allo stesso tempo non ha specificato quali potrebbero essere le conseguenze per la Russia.

Secondo McMaster, le azioni di Mosca hanno già "rovinato la sua reputazione" sulla scena internazionale. In particolare il discorso riguarda "l'intervento russo" nelle elezioni americane e il conflitto ucraino.

"Dobbiamo opporci al atteggiamento destabilizzante della Russia", ha detto il funzionario americano. E' convinto che occorra "squarciare il velo", dietro cui si nascondono le vere intenzioni del Cremlino.