☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

Condoleezza Rice: un modo per "contenere la Russia"

L'ex Segretaria di Stato Usa Condoleezza Rice ha imputato la Russia di "oltrepassare tutte le possibili linee rosse" e ha proposto un modo per fermarla. I suoi pensieri la politica li ha condivisi in un'intervista al giornale ucraino "Novoe Vremja".

Alla domanda della giornalista che ha chiesto "per quanto tempo la Russia metterà alla prova ogni limite", parlando del coinvolgimento bell'avvelenamento dell'ex agente del GRU Sergei Skripal e "dell'aggressione contro l'Ucraina", l'ex capo della diplomazia americana ha annunciato che questi limiti sono stati oltrepassati.

"Credo che questi confini sono già oltrepassati. Fortunatamente, io e i nostri alleati europei siamo stati in grado di negoziare sanzioni congiunte contro la Russia, e penso che valga la pena continuare", ha detto Rice.

Inoltre, l'ex-Segretaria di Stato ha espresso il parere che per il "contenimento di Mosca" è necessario che l'esercito ucraino sia sostenuto dall'Occidente, e in particolare dagli Stati Uniti. "In questo senso sostengo il posizionamento di battaglioni della NATO in Polonia e Paesi baltici. Le autorità russe hanno già attraversato tutte le possibili linee rosse e meritano una risposta adeguata" ha concluso.  

Le relazioni tra Mosca e Kiev si sono aggravate sullo sfondo della condizione in Donbass. Le autorità ucraine in precedenza hanno ripetutamente imputato la Russia di ingerenza negli affari interni del paese. Kiev ha proseguito con altre dichiarazioni "denuncianti". La Russia accusa la controparte ucraina, Mosca ha ripetutamente affermato che non è parte del conflitto e vorrebbe che Kiev superasse la sua crisi politica ed economica. Il 4 marzo a Salisbury sono stati avvelenati un ex agente della GRU Sergei Skripal e sua figlia Yulia, questo ha provocato un grande scandalo internazionale, a Londra subito si sono affrettati a incriminare la Russia.

Mosca più di una volta ha offerto di condurre un'indagine congiunta, ma la Gran Bretagna ha ignorato questa iniziativa. Il Ministero degli Esteri ha imputato la premier Theresa May di mentire: lei ha affermato che il veleno è prodotto in Russia, ma nel laboratorio di Porton Down lo hanno smentito.