☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

Roby_ambra77 (ITFA): “Con Germania Spagna e Russia siamo i più forti”

E’ tutto pronto per l’inizio delle qualificazioni europee di ITFA, che prenderanno il via domani. A parlarcene è il ct della nazionale italiana Roby_ambra77, che ci ha parlato del mondo degli eSports ed ha anticipato quale potrebbe essere il cammino dell’Italia nell’ITFA. Le qualificazioni europee si giocheranno tra il 10 ed il 12 maggio e l’Italia è stata sorteggiata nel gruppo D. L’Italia affronterà la Bosnia nel primo turno.

L’ITFA è un circuito internazionale composto da formazioni nazionali provenienti da tutto il mondo. Abbiamo un campionato di riferimento, dal quale selezioniamo i migliori player d’Italia, così nasce l’ITFA Italia.

Sicuramente la Germania, la Spagna e la Russia, ma ci siamo anche noi tra le squadre più forti. La Bosnia non è un avversario molto blasonato come ad modello la Germania o la Russia, ma comunque ostico. E’ un avversario di tutto rispetto, bisogna scendere in campo con estrema attenzione, proponendo sempre il nostro gioco e rispettando sempre l’avversario. Vorrei avere sempre squadre importanti contro di me e vorrei averle già nei turni di qualificazione, perché giocare contro una squadra forte, ti permette di essere sempre concentrato al massimo. Se invece incontri team che credi siano, almeno sulla carta, meno forti di te, rischi di perdere. In finale mi piacerebbe affrontare la Russia o la Germania.

Anche se a distanza, noi reclutiamo player da tutta Italia, questo è il bello degli Esports. Abbiamo un sistema per organizzarci: un gruppo whatsapp e da questa chat riusciamo ad organizzare gli allenamenti, con orari stabiliti. Ci alleniamo il venerdì e la domenica alle 22:30. Successivamente si crea una lista in cui i player inseriscono le presenze e le assenze in base alla loro disponibilità, da quello capiamo quanti e chi siamo in modo tale da poter affrontare le amichevoli d’allenamento al meglio.

E’ molto importante per noi avere la nazionale under 21 competitiva. Nella nazionale maggiore infatti già militano dei player che hanno effettuato tornei con l’Under 21 e che si sono comportati molto bene. È un secondo circuito sempre targato ITFA Under 21, è molto importante per far fare le ossa ai player in circuito internazionale.

Gli eSports stanno emergendo da circa due anni, poco rispetto ad altri paesi come Germania, Spagna e Francia dove sono sdoganati da anni. Ma anche in Italia stiamo andando forte, stanno emergendo molti team e siamo fiduciosi. Soprattutto quest’anno c’è stato uno sviluppo importante.

Le migliori quadre d’Italia da sempre sono: Club Italy, Tigers, Falcons e Mkers, sono quadre importanti ed esperte.

Credo che i media potrebbero darci una mano importante, dando agli eSports più visibilità e di conseguenza aiutarci anche ricevere qualche sponsorizzazione esterna che ci aiuti con progetti più importanti. Potremmo acquistare giocatori migliori o semplicemente mettere quelli che abbiamo già ora nelle migliori condizioni per crescere, potremmo premiare l’impegno annuo dei ragazzi. Il team che formo io, ad modello, inizia ad ottobre e termina a giugno. Con gli sponsor si potrebbero mettere dei premi in palio e si lavorerebbe meglio. Comunque già da quest’anno ci sono stati dei cambiamenti: diverse squadre hanno portato avanti un interessante processo di crescita. Sono convinto che se continueremo così, qualche cosa di buono uscirà.