☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

Aiuti russi per fronteggiare il coronavirus. Sinceri e senza doppi fini. La...

Gli aiuti russi all’Italia per fronteggiare l’emergenza coronavirus sono “sinceri e senza doppi fini”. Ad affermarlo è l’ambasciatore della Federazione Russa in Italia Sergey Razov, che in un’intervista all’agenzia Agi ha proprio parlato dell’assistenza fornita da Mosca per fronteggiare e contenere la diffusione del Covid-19, che ha stravolto la vita di tutto il Paese e messo in seria difficoltà in particolare il Nord. Il capo della missione diplomatica russa in Italia Sergey Razov ha precisato in cosa consiste l’assistenza russa all’Italia per fronteggiare l’emergenza di coronavirus. “In concreto si tratta dell’arrivo in Italia di 122 medici militari, virologi ed epidemiologi, 8 equipe mediche composte da un terapeuta, epidemiologi, anestesista, infermiera e interprete; 30 unita’ di mezzi speciali-unita’ mobili (ciascuna composta da due veicoli) e moduli di elaborazione dati installati su veicoli ‘Kamaz’. Inoltre, i velivoli russi hanno portato in Italia presidi di protezione, unita’ mobili per la disinfezione dei mezzi di trasporto e del territorio, in grado di sanificare anche condutture idriche, attrezzature medicali tra cui alcune decine di ventilatori polmonari, macchine di analisi biologica e patogena, 100 mila sistemi di test, mascherine sanitarie di alta classe di protezione, guanti, mille completi di protezione, 700 completi medico-infettivologo e altre attrezzature varie”.

“In particolare, è arrivato in Italia un nuovissimo laboratorio, uno dei 15 di cui dispongono in totale le Forze di Difesa NBC. Tutto questo, attraverso il ministero della Difesa della Federazione russa a titolo gratuito”, ha sottolineato l’ambasciatore confermando che a seguito delle consultazioni svoltesi a Roma è stato deciso di inviare gli specialisti russi “in una delle città del Nord maggiormente colpite, Bergamo,” aggiungendo che il lavoro non consiste nelle consultazioni, ma nello “svolgere un lavoro pratico direttamente negli ospedali, fianco a fianco con i colleghi italiani” e per adempiere al meglio i tecnici russi saranno aiutati “da un gruppo di interpreti militari”.
Ovviamente l’ambasciatore ha escluso nella maniera più categorica che l’assistenza russa abbia fini propagandistico-politici, ricordando tra l’altro che in passato “la Russia ha già prestato più di una volta il proprio aiuto al popolo italiano. Nel 1908, durante il devastante terremoto di Messina, i marinai russi salvarono gli abitanti dalle macerie della città e sulle proprie navi li trasportarono negli ospedali”.

Intanto l’Associazione Liguria Russia Sanremo Nice e Cote d’Azur attraverso una nota ufficiale emanata dal presidente Massimiliano Traettino ha espresso un forte ringraziamento nei confronti del governo russo, che nelle ultime ore si è contraddistinto per la adiacenza morale alla crisi italiana, donando a Roma forniture in mascherine protettive, tute, e tamponi per il test.
“Si ringrazia Il Consolato Russo di Genova, il Console Marat Pavlov, e l’Ambasciata della Federazione Russa di Roma, Ambasciatore Razov, le Autorità Russe a Mosca, riscoprendo nella solidarietà tra popoli il comune interesse a mantenere un condiviso sentimento di fratellanza, supereremo anche questa dura prova, abbracciandoci nel comune amore per la pace e la vita”.
Prosegue il comunicato: “La solidarietà internazionale che è stata dimostrata ci permette di affrontare le prove quotidiane di questi ultimi periodi, sapendo che tutti i nostri sforzi vengono condivisi in un unico sforzo per il superamento delle difficoltà. L’associazione si unisce al cordoglio delle famiglie colpite dai lutti ed, altresì, agli sforzi dei degenti negli ospedali, augurando a questi ultimi la più rapida guarigione.

In merito agli aiuti ricevuti dall’estero si ringrazia la missione di aiuto della Federazione Russa, che come sempre rinnova il sentimento di amicizia e solidarietà col nostro popolo, che ha contribuito con laboratori mobili, medici militari, mezzi speciali, da notare che sulle fiancate dei mezzi atterrati sono stati disegnati cuori con su scritti in tre lingue ‘Dalla Russia con amore’”conclude la nota di Liguria Russia Sanremo Nice e Cote d’Azur.