☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

Qualificazioni Russia 2018: Brasile pari dopo 9

La Colombia non ha ancora in tasca il biglietto per Russia 2018 come il Brasile, ma almeno può vantarsi di avere interrotto la serie di nove vittorie di fila della squadra di Tite alle qualificazioni mondiali in Sudamerica. Le due nazionali pareggiano 1-1 a Barranquilla in partita equilibrata. Willian apre le marcature per la Seleçao alla fine del primo tempo e a inizio ripresa i padroni di casa mettono il risultato in parità con Falcao.

— La giornata è molto calda a Barranquilla. Al fischio d’inizio la temperatura raggiunge i 37 gradi, umidità del 70%: ci sono tifosi che si sentono male. Si gioca a partire dalle 15.30 ore locali. L’argentino José Pekerman schiera la Colombia con Ospina tra i pali; difesa con Arias, il milanista Zapata, la novità Davinson Sanchez, Fabra; a centrocampo il fiorentino Carlos Sanchez, Aguilar, che si guadagna il posto, e Cardona, oltre allo juventino Cuadrado e a James Rodriguez, di ritorno dopo l’infortunio. C'è fantasia, dunque, dietro alla punta Falcao. Il Brasile di Tite inizia con il romanista Alisson in porta; difesa di ex "italiani" con Dani Alves, Marquinhos, Thiago Silva (sostituto di Miranda) e Filipe Luis sulla sinistra al posto dello squalificato Marcelo. Da mediano di spinta il c.t. prova Fernandinho anziché il titolare Casemiro; più avanzati Paulinho, Renato Augusto, Willian e Neymar alle spalle del centravanti Firmino, che ha pure la sua opportunità per far riposare Gabriel Jesus. Il Brasile è qualificatissimo, quindi può permettersi di sperimentare.

— La partita è lenta e priva di forti emozioni all’inizio. Al 23’ del primo tempo si interrompe la gara in modo che i giocatori possano idratarsi e i tecnici dare istruzioni. Al 22’, James Rodríguez fallisce una buona occasione in area, tirando in modo debole per la tranquilla parata di Alisson. Il Brasile reagisce al 27’: Firmino costringe Ospina a respingere il pallone in angolo. Poi è Neymar a perdonare al 33’: con un tocco di testa supera Arias, scatta sulla sinistra e da posizione angolata, a tu per tu col portiere, manda fuori. Dopo qualche minuto perso per "espellere" un cane che correva per il campo, il Brasile riesce a sbloccare il risultato nel recupero del primo tempo: Willian, assistito da Neymar, scarica una gran botta quasi dal limite dell'area, facendo centro sotto l’incrocio dei pali al 47’.

— All’intervallo Pekerman toglie Cuadrado, in ombra, per inserire Chara. Il pareggio dei padroni di casa arriva in avvio di ripresa: bel tocco di James sulla destra per Arias che crossa con precisione per la testa di Falcao: Colombia 1-1 al 55'. Per poco non c'è anche il sorpasso: James sorprende Alisson tirando una punizione angolata direttamente sul palo. Il Brasile non si arrende, Tite prova a rinforzare l’attacco facendo entrare Gabriel Jesus al posto di Firmino per la mezz'ora finale. Pekerman inserisce Gutierrez (esce Cardona) in attacco e Tite dà spazio a Coutinho, subentrato a Renato Augusto. Il risultato, però, non cambia più.