☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

La Russia sconvolta dall'ondata di allarmi bomba. "Forse dietro c'è l'Isis"

Ieri 100mila persone evacuate a Mosca. Oggi migliaia di bambini e studenti sono stati fatti allontanare da scuole e luoghi di divertimento

Dietro alla nuova strategia del terrore, quella di "al lupo al lupo" fatta di centinaia di falsi allarmi bomba che stanno sconvolgendo la quotidianità dei russi, secondo l'agenzia Ria Novosti ci sarebbe l'Isis. L'ondata di chiamate va avanti da giorni e solo ieri a Mosca più di 100 mila persone sono state evacuate da uffici, scuole, piazze, centri commerciali e tanti altri luoghi. "In seguito alle indagini sono stati raccolti dati sulle comunicazioni anonime: sono partite da persone che si trovano all'estero e sono legate all'Isis nonché ad altre organizzazioni", ha detto una fonte investigativa a Ria Novosti. Alcuni esecutori sarebbero già stati "identificati" e c'è l'intenzione di spiccare dei mandati di arresto internazionali.

Per Interfax i servizi di emergenza della Capitale hanno ricevuto ieri 65 chiamate anonime che indicavano la presenza di ordigni esplosivi in oltre 70 luoghi della città.

Oggi più di dieci scuole sono state evacuate a Mosca a causa di allarmi bomba: lo riporta la Tass citando fonti nella Protezione civile, secondo cui le forze dell'ordine non hanno finora trovato nulla di sospetto nelle scuole e le persone evacuate dagli istituti scolastici sono state circa 9.000. Tra le scuole evacuate, sempre secondo la Tass, un istituto del paesino di Mosrentghen. L'Ansa ha invece notizia dell'evacuazione di una scuola vicino alla fermata della metropolitana Partizanskaia. Altre chiamate hanno toccato poi San Pietroburgo.

Anche Detskij Mir, il 'Mondo dei bambini', il centro commerciale dedicato ai più piccoli che sorge al centro di Mosca non lontano dalla Lubianka, è stato evacuato e in totale, dal Detskij Mir, dal centro commerciale 'Zolotoj Vavilon' e dal cinema 'Luxor' sono state evacuate 8.000 persone.