☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

Meteo: VENTI dalla RUSSIA e dall'AFRICA si SCONTRANO sull'ITALIA, raffiche a 100 km/h. Ecco le ZONE più a RISCHIO

In questo ore si sta formando un vortice ciclonico sul basso Tirreno alimentato da una parte dai venti gelidi provenienti dalla Russia e dall'altra da correnti più miti in arrivo dall'Africa.
L'Italia si trova proprio nel mezzo del campo di battaglia dove si scontrano queste correnti diametralmente opposte, con raffiche fino a 100 km/h.
Scopriamo subito le zone più a azzardo nelle prossime ore.

Nel dettaglio, la Bora soffierà sul medio e alto Adriatico con punte massime ad oltre 80 km/h, specie su Marche e Abruzzo; su questi settori sono previste anche ulteriori nevicate fino a quote collinari. Il Grecale spazzerà invece le coste di Toscana, Lazio e Campania con raffiche anche superiori ai 50 km/h. Non andrà meglio sulla Liguria dove ci aspettiamo venti di Tramontana fino a 60 km/h.
Anche il moto ondoso è previsto di conseguenza in aumento con possibili mareggiate soprattutto lungo le coste marchigiane, abruzzesi e orientali sarde.

Massima attenzione al pericoloso vortice ciclonico sul basso Tirreno che dalla serata di mercoledì e poi giovedì farà ruotare le correnti in senso antiorario intorno al minimo depressionario: per questo motivo non sono da escludere intensi nubifragi e pericolose mareggiate soprattutto sui settori ionici di Sicilia e Calabria.

Tali condizioni resteranno pressoché inalterate anche nel corso della giornata di giovedì quando il ciclone continuerà ad imperversare praticamente su tutte le regioni del Centro-Sud. Le zone maggiormente a azzardo saranno quelle ioniche, dove le raffiche delle correnti da Sud potrebbero raggiungere anche i 100 km/h.