☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

L’audio di Casalino che minaccia epurazione dei tecnici del Mef

La Lettonia è un problema. Il ventre molle dell'area euro. Cavallo di troia usato dalla Russia per far entrare miliardi di dollari di denaro sporco nel club dei paesi che contano. I miliardi delle élite russe, oligarchi che possiedono gruppi legati ai settori delle infrastrutture, delle costruzioni, dell'information technology, delle banche. E ottengono ricchi contratti statali con il governo direttamente, o con società controllate dallo stato. Ma anche capitali frutto di attività illecite, di reati provenienti dalla mafia russa o dalla criminalità organizzata. Denaro sporco trasformato in moneta sonante legale. Che dalla Lettonia entra nel sistema bancario. Usato per investire. Comprare. Fare affari. In attività lecite.

Una gigantesca lavanderia generale che per anni, con uno schema consolidato, eludendo tutti i controlli del sistema bancario internazionale, ha movimentato capitali fuori dal paese di Putin verso Europa, Stati Uniti e altri paesi. Denaro sporco che ha infettato come un virus le economie occidentali, aumentando a dismisura il potere e le proprietà occidentali degli uomini d'affari russi vicini al presidente e dei loro prestanome. Lo scandalo è emerso qualche settimana fa dopo il clamoroso arresto del governatore della Bank of Latvia, la banca centrale della Lettonia, Ilmars Rimsevics. Ci sono almeno tre storie da raccontare per tentare di spiegare quello che è successo. E come sia stato possibile che sia accaduto.