☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

RUSSIA, FORMALDEIDE IN VENA/ Imbalsamata per sbaglio, morta: ecco come hanno tentato di salvarla

La sconvolgente notizia della povera ragazza russa “imbalsamata” viva, sta facendo il giro del web. Nelle ultime ore l’edizione online del Corriere della Sera ha fornito ulteriori dettagli su questa vicenda davvero raccapricciante. Ekaterina Fedyaeva, il nome della 27enne deceduta, era ricoverata dallo scorso 15 marzo in un ospedale di Ulyanovsk, nella Russia occidentale. Avrebbe dovuto subire l’asportazione delle cisti ovariche in laparoscopia, ma durante la preparazione all’operazione il personale medico le ha iniettato per sbaglio nella cavità addominale della formalina, una soluzione che contiene formaldeide e che serve per imbalsamare i cadaveri. Nelle ultime ore sono arrivate le scuse di Rashid Abdullov, ministro della salute per la regione di Ulyanovsk, che attraverso Twitter ha scritto: «Le mie più sentite condoglianze alla famiglia di Ekaterina Fedyaeva. Questa è una terribile tragedia. Forniremo tutto l’aiuto necessario alla famiglia. I responsabili della tragedia sono già stati portati alla responsabilità e le agenzie investigative continuano a lavorare». Alcuni medici e infermieri sono già stati licenziati: pare che coloro che hanno iniettato la formalinanon abbiano prima letto l’etichetta. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

“Mia figlia è stata uccisa. Quando sono andata a trovarla dopo l’operazione aveva dolori lancinanti e vomitava. Poi ha iniziato a tremare come una foglia, l’ho coperta, ma non era freddo: aveva le convulsioni. Ho chiamato un dottore, ma neppure uno veniva a vederla. Sapevano molto bene di averle iniettato veleno in corpo, ma non hanno fatto nulla per aiutarla: mi hanno solo detto di andare a casa. Volevano che tacessi mentre la formaldeide stava erodendo il suo corpo dall’intimo”.