☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

Siria, Russia: Condividiamo preoccupazioni Francia su possibili fughe dei terroristi in altri paesi

Lavrov: I jihadisti potrebbero tentare di lasciare la Siria per altri paesi tra cui l'Europa, l'Asia centrale e la Federazione russa, generando nuove minacce

Lavrov: I jihadisti potrebbero tentare di lasciare la Siria per altri paesi tra cui l'Europa, l'Asia centrale e la Federazione russa, generando nuove minacce

La Russia e la Francia esprimono la loro preoccupazione che i terroristi possano fuggire dalla Siria e dirigersi verso altri paesi. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri della Federazione, Sergey Lavrov, al termine di colloqui con la sua controparte francese Jean-Yves Le Drian. "Condividiamo la preoccupazione dei nostri partner francesi sul fatto che i terroristi potrebbero tentare di lasciare la Siria per altri paesi tra cui l'Europa, l'Asia centrale e la Federazione russa, generando nuove minacce", ha sottolineato. Negli ultimi tempi, l'Isis ha subito diverse sconfitte significative nel paese mediorientale. All'inizio di questa settimana, le truppe del governo siriano, sostenute dalla Russia, sono riuscite a rompere l'assedio triennale sulla città di Deir ez-Zor. Allo stesso tempo, le forze democratiche siriane (SDF) a guida curda stanno liberando Raqqa, conosciuta come la capitale dell'auto-proclamato Califfato del Daesh in Siria.

Russia and France express their concern that terrorists can flee Syria and head for other countries, Russian Foreign Minister Sergey Lavrov said on Friday. “We share the concern of our French partners that terrorists may try to leave Syria for other countries, including Europe, Central Asia, the Russian Federation, generating new threats there,” Lavrov said after the talks with his French counterpart Jean-Yves Le Drian. Over recent weeks, the Islamic State (IS) terror group, outlawed in Russia, suffered several significant defeats in Syria. Earlier this week, Syrian government troops supported by Russia managed to lift the three-year siege of the city of Deir ez-Zor. At the same time, the Kurdish-led Syrian Democratic Forces (SDF) are liberating the city of Raqqa, which was known as the self-proclaimed IS capital in Syria.