☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

Sequestro carta igienica contraffatta in Russia: due imprenditori rischiano 4 anni di prigione

Rinviati a giudizio due imprenditori russi originari di Čeljabinsk, città situata sulle pendici orientali degli Urali. Sono accusati di aver avviato un’azienda clandestina per la fabbricazione della carta igienica del prestigioso marchio “Naberežnye Čelny”, dal nome della città industriale russa. Secondo l’ipotesi investigativa, la centrale di contraffazione ha operato dal 2014 fino al 2017, quando è stata sequestrata dalla polizia. Al momento del sequestro all’intimo della sede operativa c’erano cinque operai, tutti immigrati dell’Asia Centrale. Nel deposito sono stati sequestrati 250mila rotoli di carta igienica contraffatta. Quella di Čeljabinsk non è l’unica centrale di contraffazione di carta igienica: è contraffatta da tutti e due i lati degli Urali e messa in commercio. Secondo l’agenzia giornalistica economico-finanziaria russa “Business Online” sarebbero operative fabbriche clandestine a Orenburg, Krasnoyarsk, Orsk, Samara e altre città.