☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

VPN, da luglio la Russia bloccherà nove servizi

I tentativi della Russia di censurare e sorvegliare i propri cittadini disattivando alcuni servizi internet si stanno estendendo al regno delle VPN. Come segnalato dall’agenzia di stampa russa Interfax, sembrerebbe che tra i piani del Roskomnadzor (ossia il Servizio federale per la supervisione nella sfera della connessione e comunicazione di massa) ci sia anche quello di voler bloccare l’accesso a ben 9 servizi VPN “entro un mese”, per non aver rispettato le richieste avanzate lo scorso marzo.

In quell’occasione il Roskomnadzor avrebbe chiesto a 10 famosi fornitori di VPN di iniziare a seguire i regolamenti locali, pena il blocco dei loro servizi e l’oscuramento. Questo adeguamento avrebbe portato tali servizi a impedire ai propri utenti di poter accedere all’elenco dei siti Web vietati in Russia, rimuovendo difatti uno dei più semplici ed efficaci metodi per aggirare la censura nel paese.

Di questi 10 provider, solo Kaspersky Secure Connection ha assecondato le richieste del Roskomnadzor. Gli altri, tra cui figurano OpenVPN, NordVPN, IPVanish, TorGuard e Hide My Ass, si sono rifiutati esplicitamente, in quanto non hanno intenzione di aiutare il governo russo a continuare la sua azione di censura. TorGuard ha perfino ripulito i suoi server a Mosca e San Pietroburgo, così da rassicurare i propri utenti.

Non sappiamo ancora fino a che punto il Roskomnadzor riuscirà a bloccare l’accesso a questi servizi. Molti di essi non si trovano nemmeno in Russia, e questo limita molto l’effettiva possibilità di costringere queste compagnie a fare qualsiasi cosa.